Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei dati personali e secondo le norme previste dalla legge.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

  

Informativa estesa sull’uso dei cookie

Uso dei cookie 

clancelentano.it o il “Sito” utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di clancelentano.it.

Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.

Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e alcune pagine non le visualizzerai correttamente.

Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

memorizzare le preferenze inserite

evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password

analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da clancelentano.it per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti

 

Tipologie di Cookie utilizzati da clancelentano.it

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati da clancelentano.it in funzione delle finalità d’uso

Cookie Tecnici 

Questa tipologia di cookie è strettamente necessaria al corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata

di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici 

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. clancelentano.it userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti 

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito, nel nostro caso da Google Analytics.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti 

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione 

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

Nel nostro Sito non utilizziamo cookie di profilazione.

clancelentano.it secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.

Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da clancelentano.it e che che quindi non risponde di questi siti.

 

  

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

1. Eseguire il Browser Chrome

2. Fare click sul menù   presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione

3. Selezionare Impostazioni

4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate

5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti

6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:

7. Consentire il salvataggio dei dati in locale

8. Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser

9. Impedire ai siti di impostare i cookie

10. Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti

11. Gestire le eccezioni per alcuni siti internet

12. Eliminazione di uno o tutti i cookie

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox

2. Fare click sul menù   presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione

3. Selezionare Opzioni

4. Seleziona il pannello Privacy

5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate

6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti

7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:

8. Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento

9. Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato

10. Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali

11. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:

12. Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)

13. Rimuovere i singoli cookie immagazzinati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

1. Eseguire il Browser Internet Explorer

2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet

3. Fare click sulla scheda Privacy e nella sezione Impostazioni modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:

4. Bloccare tutti i cookie

5. Consentire tutti i cookie

6. Selezione dei siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

1. Eseguire il Browser Safari

2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy

3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.

4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

1. Eseguire il Browser Safari iOS

2. Tocca su Impostazioni e poi Safari

3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”

4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine suCancella Cookie e dati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

1. Eseguire il Browser Opera

2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie

3. Selezionare una delle seguenti opzioni:

4. Accetta tutti i cookie

5. Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati

6. Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

  

Questa pagina è visibile, mediante link in calce in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.  

"Ciao Ragazzi Ciao". Quella canzone è un inno alla vita

Ciao Ragazzi Ciao. Quella canzone è un inno alla vita!

Ciao Ragazzi Ciao                                   

di Giuseppe Strazzi

In un tempo di apatia e di trasgressività giovanile ho ripensato ad un testo e alla musica di una delle tante belle canzoni di Adriano Celentano, che pur datato, riascoltandolo ci apre alla riscoperta del dialogo intergenerazionale tra adulti e giovani. La canzone del 1964, “Ciao Ragazzi ciao”, è un emblematico appello a trasmettere il significato di un’esistenza umana che si dipana in un movimento contrastante tra le scelte di amore fraterno oppure di indifferenza individualistica. “Ciao ragazzi ciao”, è il saluto di chi viene verso di te, senza calcoli e senza attese. E’ uno spontaneo desiderio di dono. Ti reco la mia volontà di stare e dialogare con voi. Ma perché ho voglia di recarvi la mia voce di speranza? Semplicemente, canta Celentano, “perché non ridete più/ (e) ora sono qui con voi” allo scopo di incontrarvi, di portarvi il mio vissuto e non di rifiutarvi. Il testo di Celentano è pervaso dal saluto (ciao) dell’adulto che non ha la pretesa di uno sterile paternalismo culturale, ma al contrario è una proposta di offerta e di condivisione del vostro disagio interiore. Il sentimento espresso dalla melodia del canto – quasi fosse un manifesto sociale -, esplode nella ricerca di coesione che diventa comunità tra chi conosce e chi la vita inizia ad affrontarla vivendo. E allora, il messaggio diviene progetto: “voglio dirvi che/ che vorrei per me grandi braccia perché/ finalmente potrei abbracciare tutti voi …”. Le braccia universali di un padre, sono il simbolo dell’amore che non separa i suoi figli, lasciandoli orfani, ma li desidera stringere a sé in un amplesso di totale abnegazione affinché tutti insieme sappiamo rendere più umana la vita terrena. La canzone porta alla comprensione del dono disinteressato del padre che consiste nel dire che gli uomini sono nel mondo, accomunati da un eterno disegno di amore. Questa realtà, si manifesta nell’annunciare ai ragazzi la gratuità della salvezza dagli affanni e sofferenze che li affliggono e che rischiano di condurli alla perdita di una visione trascendentale dell’esistenza. Celentano canta così: “voi sapete che/ che nel mondo c’è/ c’è chi prega per noi/ non piangete perché/ c’è chi veglia su di noi …”. E dice: “ciao/ amici miei/ e voi con me/ direte ciao/ amici miei/ direte ciao …”. Dall’”io”, si passa al “noi”. Perché? Perché vi è un Padre di misericordia che sta nei cieli e che prega per noi, e mentre dormiamo veglia accanto a noi. E’ un Padre che genera continuamente lo spirito di pace interiore ai figli che forse si scordano del suo amorevole silenzio. Questo Padre, altissimo e sconosciuto che si identifica nella paternità terrena, è proteso incessantemente verso tutti i ragazzi e li saluta con il suo “ciao” (dice ciao) e quando essi lo riconoscono, egli li abbraccia e divengono tutti “voi con me” nella accoglienza soprannaturale chiamandoli “amici”. Nel Vangelo è Cristo, Figlio dello stesso Padre che dice ai suoi discepoli: “Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi …” (Vangelo di Giovanni, 15,12-16). Ciao ragazzi, ciao: adesso anche voi siete liberi di rispondermi “ciao” perché insieme siamo fatti per l’eternità veri amici in una reciproca generatività di amore. I padri amano i figli e pregano per essi e i figli riconoscono di essere al mondo persone amate e per questo Celentano invita a cantare insieme in una comunione di voci, la nuova armonia fusa nella solidarietà del cuore. “La mia voce sarà/ mille voci perché/ voi cantate insieme a me …”. Si passa così dall’io, al voi e dal voi al noi; dal singolare al plurale, in quanto il “mio io d’amore” non è ricerca di un egocentrico benessere individuale, ma ha invece necessità di espandersi e contagiare i più deboli come i giovani che così avvertono l’importanza di una cultura rivoluzionaria, fondata sulla universalità (oggi globalizzazione) del dialogo costruttivo tra le generazioni. Se i ragazzi “piangono” nel mondo devono sapere che c’è chi non ha perso gli slanci di pura umanità che possono trovare, se saranno capaci di liberarsi dalla integrazione con la società individualista e consumista del tempo presente. E se i ragazzi trovano le porte chiuse dei “grandi”, allora dovrebbero mettersi insieme e urlare che oltre all’ingiustizia che essi subiscono in un’atmosfera di falso perbenismo, ipocrisia, e indifferenza, generate dalle “persone adulte”, devono essere coraggiosi e buttarsi “ad abbracciarli” per cambiare la loro infelice identità di continuare a trascinare la vita in un deserto privo d’amore! E Adriano Celentano dovrà, allora, incoraggiare i ragazzi con un’altra canzone: “Conto su di te/ perché vinca la vita …” e poi ribadire ancora ai giovani: “Conta su di me/ per sbagliare ed amare/ Conta su di me”/ come io conto su di te …”. Non abbiate paura “ragazzi di strada” e “ragazzi di vita”, sappiate che possiamo tutti essere “ragazzi dell’amore”, sempre ed in ogni parte dell’oscuro mondo che non è detto si possa illuminare dentro un abbraccio di fraterna umanità!

E allora non vi saranno più padri –padroni o peggio padri che uccidono i figli e viceversa…E per questo cantiamo insieme Ciao ragazzi ciao e con tutti noi e voi c’è anche Celentano…


da La Prealpina di Varese 11 marzo 2016

 

 

 

 


Prev Next

Rock Economy: l'anteprima

  Anteprima di Rock Economy, il concerto evento di Adriano Celentano all'Arena di Verona, trasmesso in prima serata sabato 6 gennaio 2018 su Canale 5.

cover 150x150 Adriano Live Facciamo Finta Che Sia Vero Yuppi Du Remastered L'Animale